Casella di testo:      

www.fbone.it

www.fbone.it

La Protezione Civile in Friuli Venezia Giulia

 

L'Italia è un paese esposto a molte tipologie di rischio (sismico, alluvionale, incendi) e in quest'ultimo trentennio è stata segnata da gravi eventi calamitosi di diversa natura (Terremoto Friuli 1976).

Da questa consapevolezza e dalla necessità di salvaguardare in modo sempre più efficace il nostro territorio la Regione Friuli Venezia Giulia, nel 1986 prima in Italia, si è dotata di una legge propria in materia di protezione civile.

La protezione civile è:

- Intervento di soccorso rapido ed efficace in situazioni  di emergenza;

- Ripristino in conseguenza di eventi calamitosi;

Ma la protezione civile è sopratutto previsione e prevenzione delle situazioni di rischio che si possono manifestare sul territorio, al fine di indicare le situazioni e i comportamenti più opportuni per evitare conseguenze dannose.

Per questa ragione e per dare continuità al lavoro fatto finora è importante formare nel cittadino, in modo particolare nei giovani, una coscienza di protezione civile attraverso l'insegnamento di norme di comportamento individuali e collettive che rendano ognuno di noi in grado anche di agevolare le varie istituzioni nel delicato compito che devono svolgere nelle situazioni di emergenza.

IL VOLONTARIATO

Una delle risorse più preziose di protezione civile è rappresentato dalle organizzazioni di volontariato.

Il volontario è colui che, attraverso un'organizzazione specifica mette gratuitamente a disposizione parte del suo tempo per uno scopo solidaristico. In particolare il volontario di protezione civile dedica il suo tempo a formarsi ed esercitarsi per poter intervenire in modo adeguato in caso di emergenza.

In ogni comune esiste un gruppo comunale di protezione civile pronto ad intervenire, in caso di calamità in ambito comunale, ma utilizzabile, qualora attivate dalla Protezione civile della Regione anche per emergenze di valenza regionale, nazionale ed extranazionale.

Importante è anche l'apporto dato dalle diverse Associazioni iscritte nell'elenco regionale di Volontariato di protezione civile, che attraverso le loro specificità affiancano e supportino, insieme ai gruppi comunali, le forze istituzionali che intervengono nelle varie situazioni.

DIVENTA VOLONTARIO

Ogni cittadino italiano che abbia compiuto i 18 anni può iscriversi nelle liste dei volontari dei gruppi Comunali o delle Associazioni di protezione civile.

Per iscriversi ai gruppi Comunali di volontariato di protezione civile, si deve fare una semplice domanda al Sindaco del proprio Comune.

Per iscriversi alle Associazioni di volontariato di protezione civile, si deve fare una richiesta alla specifica Associazione (cinofile, sommozzatori, radioamatori, CB, C.R.I., ecc.).

Tutti i volontari, vengono registrati nel data base della Sala Operativa Regionale, che ha anche il compito di attivare i gruppi comunali e le associazioni in caso di emergenza.

Attualmente ci sono 9.400 iscritti.

Per maggiori informazioni:

Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia

Via Natisone, 43 - 33057 Palmanova

Tel. 0432.926250

Fax 0432.928681